Camminando...alla moda!


"Ogni piede vuole la sua scarpa"

Camminando...alla moda!

Come nasce l'idea?

Fin da ragazza ho indossato scaldamuscoli di tutti i colori e lunghezze, pur non facendo danza o altre attività sportive dove necessitano l'utilizzo di questo indumento. Li ho sempre indossati esternamente, che scendevano sulla scarpa o anfibio. A volte, li infilavo all'interno della calzatura o stivale, ma erano un po' scomodi o perché calavano o perché giravano intorno al polpaccio, portandomi sempre a chinarmi per sistemare tutto. Ho provato a tagliarli, ma sono stati più gli scaldamuscoli buttati via che indossati. Ancora, a quei tempi, non sapevo lavorare a maglia e neanche ci pensavo... poi, qualche giorno fa, navigando e curiosando nel web, mi sono imbattuta in un sito di vendita on-line di abbigliamento........ ed eccoli là!!! Scaldamuscoli corti, ideali per ogni tipo di calzatura! E VAI!!! Mi sono subito armata di ferri e lana e li ho realizzati!
Sono comodissimi, infili il piede, li sistemi all'altezza della caviglia, indossi la scarpa, o anfibio o stivale, si prestano per ogni tipo di calzatura. Rigiri la parte superiore e li posizioni come meglio credi, lo decidi tu se coprire tutta la scarpa o in parte o portarli alti. In più, riscaldano! Perfetti per me...e li adoro!
Materiali usati
Lana
Ferri da lana
Ago
Piccoli bottoni

Realizzazione

Premettendo che sono alle prime con il lavoro a maglia e che non seguo nessuno schema (vado ad intuito...come in tutti i miei lavori), avevo una vecchia sciarpa,  l'ho smontata per creare gli scaldamuscoli e via! Con un gioco di dritti e rovesci alternati, ho lavorato la lana a mio piacimento e, misurando via via la lunghezza tra caviglia e polpaccio, ho finito il mio primo paio di "mini calzini senza piedi", come li ho rinominati scherzosamente. Con l'ago da lana ho richiuso i lembi laterali, formando una specie di tubo. Li ho rifiniti lateralmente, girandoli un po' su se stessi, con un fiocco creato con la stessa lana e aggiunto un piccolo bottone che dà quel tocco in più.
Beh...mi sono fatta prendere dalla mano e ne ho realizzati altri, che pubblicherò prossimamente. Ecco un'anticipazione:
Lo desideri anche tu?
Contattami pure per qualsiasi chiarimento o informazione,
sarò lieta di rispondere alle tue richieste ed esigenze.
Al prossimo post, Artisti!
La vostra Rosa
E ricordatevi... Creando, s'impara!

Commenti

Post popolari in questo blog

Amigurumi....che passione!

Inventando...si crea!

Lavorando...mi diverto!